Bisogniero_3tw

ATA: Italia confermata alla presidenza fino al 2020

Fabrizio W. Luciolli è stato rieletto Presidente dell'Atlantic Treaty Association (ATA) in occasione dell'Assemblea Generale  tenutasi a Bruxelles il 3-4 dicembre 2017  . "Il rinnovo della presidenza italiana dell'Atlantic Treaty Association (Ata) per il triennio 2018-2020 rappresenta un importante riconoscimento del ruolo dell'Italia nella Nato e dell'azione condotta in questi anni dalla presidenza italiana dell'ATA e dal Comitato Atlantico Italiano", ha dichiarato il Presidente Luciolli in occasione della sua rielezione. Sono stati , inoltre, eletti i vice presidenti On. Karl A. Lamers (Germania), Mr. Magnus Nordenman (USA), l'Amb. Elena Poptodorova (Bulgaria) e l'Avv. Vladan Zivulovic (Serbia) in rappresentanza dei paesi del Partenariato della Pace.

EDIS_3

European Defense Industry Summit

Da oltre 60 anni l'ATA e i Comitati Atlantici nazionali rappresentano una piattaforma unica in grado di selezionare e collegare le industrie della difesa con la dimensione accademica e scientifica, i decisori politici, i settori militari, i media specializzati e le nuove generazioni , al fine di scambiare le migliori pratiche ed esplorare nuove opportunità per stimolare l'innovazione e massimizzare l'efficienza della spesa per la difesa nell'area euro-atlantica.

Intervento d'apertura del Presidente  Luciolli all'EDIS, Bruxelles, 4 dicembre 2017.
Programma

Velletri

Il futuro dell’Atlantismo

Simone Zuccarelli
Coordinatore YATA Italia

Il futuro dell'Atlantismo in Italia è stato al centro di due giorni di studi che il 24-25 novembre hanno riunito presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Velletri gli organi dirigenti del Comitato Atlantico Italiano, i componenti delle Commissioni, i presidenti e delegati delle organizzazioni locali aderenti al Comitato Atlantico Italiano e esponenti del mondo politico, militare, diplomatico, accademico, economico e dei mezzi d'informazione. Tale adunanza assume il nome di Consiglio Atlantico Italiano e viene convocata al fine di definire le strategie volte a contribuire ad un più efficace ruolo dell'Italia nella NATO.

????????

FORMAZIONE

Nuove Relazioni Transatlantiche, è il programma giunto alla sua quarta edizione realizzato dal Comitato Atlantico Italiano in collaborazione con l'Associazione Consules e che intende stimolare la riflessione dei giovani sulle nuove sfide che caratterizzano i rapporti transatlantici e la NATO. Diverse giornate di studio con autorevoli docenti ed esperti sono state programmate nel mese dicembre presso gli atenei di Milano, Cesena-Forlì, Firenze, Siena e Roma.

Jordan_SPS

COOPERAZIONE

Nel quadro delle sue attività internazionali, il Comitato Atlantico Italiano realizza numerosi  programmi di dialogo e cooperazione con i Paesi membri della NATO e con i suoi partner all'interno del programma di Partenariato per la Pace, del Dialogo Mediterraneo e dell'Iniziativa di Cooperazione di Istanbul. Una particolare attenzione è dedicata ai Balcani, alla regione mediterranea e mediorientale, alle relazioni transatlantiche. Programmi di formazione e cooperazione internazionale sono svolti anche in Paesi non aderenti alle iniziative di partenariato della NATO.

NATO ARW Human Factors in the Defense Against Terrorism: The Case of Jordan

ISMA_fwl_hires

FORMAZIONE

Il Comitato Atlantico Italiano cura l’organizzazione di attività didattiche e di formazione su tematiche atlantiche e di sicurezza per personale civile e militare, nonché conferenze e dibattiti presso istituti accademici e scolastici. Programmi didattici e di formazione sono promossi anche in ambito internazionale. Particolare attenzione è riservata dal Comitato Atlantico Italiano alla formazione giovanile attraverso la realizzazione di iniziative seminariali, nazionali ed internazionali, volte a sensibilizzare le nuove generazioni sui temi di politica estera, sicurezza, difesa ed economia internazionale.

 

Turchia e NATO: un’Alleanza destinata a durare

Fabrizio W. Luciolli
Presidente, Comitato Atlantico Italiano e Atlantic Treaty Association
Erdogan-NATO-700x350

Un impegno comune quello che lega da oltre sessantacinque anni la Turchia e la NATO che difficilmente potrà essere scalfito da interessi e frizioni contingenti o sostituito da altre direttrici strategiche. Nel dialogo con la Turchia, la NATO rivela ancora una volta la sua unicità quale foro transatlantico di consultazione politica sui temi di sicurezza.

I rapporti transatlantici oggi

Amb. Gabriele Checchia
Presidente del Comitato Strategico
Summit 2018

Le relazioni transatlantiche, pur sempre solide, risultano oggi meno ancorate di prima a scontate, prassi e certezze. E' auspicabile che, in luogo di una Europa post-americana, vi sia piuttosto una collaborazione crescente tra la NATO e UE, in continuità con  lo “spirito” e la sostanza della Dichiarazione Congiunta adottata a margine del Vertice NATO di Varsavia del luglio 2016 e dei conseguenti progressi compiuti in numerosi programmi.

La Strategia di sicurezza nazionale USA

Magnus Nordenman
Vice Presidente, Atlantic Treaty Association
Nordenman

La Strategia di Sicurezza Nazionale rilasciata dal Presidente Trump indica l’inizio di un nuovo impegno proattivo da parte degli Stati Uniti nel mondo. Non ci troviamo di fronte ad una strategia isolazionista. Al contrario, si tratta di un documento fortemente votato ad una prospettiva internazionale, con numerosi elementi di continuità. Sebbene connotata da una minore attenzione verso il multilateralismo, vi è un approccio positivo verso la NATO.

 

La sicurezza cibernetica nella Strategia di sicurezza nazionale USA

Avv. Stefano Mele
Presidente Comm.Sicurezza cibernetica
NSS_2017

La Strategia di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti basa le sue fondamenta su quattro pilastri strategici: proteggere i cittadini, il territorio e lo stile di vita americano; incrementare la prosperità; salvaguardare la pace attraverso la forza; accrescere l’influenza americana. Per ognuno di questi pilastri strategici il ruolo di internet e delle tecnologie informatiche spesso si impone come un elemento rilevante tanto in un’ottica difensiva, quanto di contrasto e reazione.

 

La strategia di sicurezza cibernetica dell’Italia

Avv. Stefano Mele
Presidente Comm.Sicurezza cibernetica
Cyber

Il potenziamento del ruolo strategico del DIS, la centralità del Nucleo Sicurezza Cibernetica sul piano della prevenzione, preparazione e risposta in caso di crisi cibernetiche, così come l’istituzione di un Centro di valutazione e certificazione nazionale per la verifica delle condizioni di sicurezza e dell’assenza di vulnerabilità su prodotti, apparati e sistemi informatici, rappresentano finora le tre reali novità messe in campo dal Governo per far fronte all'aumento della minaccia cibernetica in Italia e nel mondo.

 

Al Qaeda, Islamic State e il terrorismo fai da te

Laura Quadarella Sanfelice di Monteforte
Analista, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
Al-Qaeda-ISIS-Islamic-State-Zawahiri-Baghdadi

La correlazione tra il radicalismo islamico e la caduta dei regimi che controllavano gran parte del Medio Oriente e Nord Africa non basta a spiegare l’esplosione della minaccia jihadista. La risposta è molto più articolata di quanto si può immaginare.

 

La Giordania e la lotta alla radicalizzazione

Samir Zaid Al-RIFA'I
già Primo Ministro di Giordania
Samir

Ciò di cui abbiamo bisogno è un concetto di "cittadinanza attiva" e di rapporto Stato-cittadino, insieme ad una strategia d'impatto per la crescita economica e la creazione di posti di lavoro. Infine, è il momento di rivisitare l'idea di un'OSCE inclusiva per il mondo arabo.

 

Il Futuro dei Cristiani nel Grande Medio Oriente

Iraq, il dilemma dei cristiani

S.E. Habeeb Mohammed Hadi Ali Al Sadr
Ambasciatore della Repubblica dell'Iraq presso la Santa Sede
iraqi-christians

A causa dell’occupazione dell’Iraq da parte dell’ISIS, tutti I leader religiosi cristiani del Medio Oriente continuano a chiedere con forza alla comunità internazionale di salvare i cristiani dispersi, prevenire la loro emigrazione e liberare il paese. Se lo scenario attuale si protrarrà nel tempo, saremo responsabili di aver inflitto un colpo mortale alla multiculturalità dell'identità irachena. La nuova generazione irachena ha il compito di costruire un futuro migliore, consolidando le relazioni tra cristiani e musulmani e costruendo ponti di pace tra le due religioni.

 

La necessità del dialogo interreligioso, Francesco Zannini, PISAI
Le sfide dei cristiani in Turchia, Michelangelo Guida, Istanbul 29 Mayis University
L'evoluzione della condizione dei cristiani nel Golfo, J.L. Samaan, NATO Defense Coll.
Il dramma dei cristiani nell'Africa Sub-Sahariana, Anna Bono, Universita' di Torino
Essere cristiani nel Corno d'Africa, Federico Battera, Università di Trieste
La Russia e la difesa dei cristiani in Medio Oriente, Marta Allevato, AsiaNews
Le donne cristiane nel mondo musulmano, Marta Petrosillo, ACS Italia

 

La Libia riparte dalla lotta al terrorismo

Emiliano Stornelli
Direttore, Programmi Mediterraneo e Medio Oriente, Comitato Atlantico Italiano
TogetherforPeace_English_400

L'accordo siglato in Marocco è il primo risultato significativo dei negoziati sulla Libia promossi dalle Nazioni Unite. L'accordo prevede la formazione di un nuovo governo di unità nazionale che sarà chiamato a porre fine ai conflitti che continuano a dilaniare il paese dalla caduta di Gheddafi. La priorità è sconfiggere ISIS e gli altri gruppi terroristici.

 

Italia e Siria: potenzialità e contraddizioni

Emiliano Stornelli
Direttore, Programmi Mediterraneo e Medio Oriente, Comitato Atlantico Italiano
putin-obama_3463141b

L'Italia ha davanti a sé ampi spazi per svolgere un ruolo di primo piano nella stabilizzazione della Siria. Tuttavia, lo smarrimento della sua cultura di politica estera e la mancanza di una visione strategica fanno sì che l’Italia continui a non esprimere al meglio le sue grandi potenzialità nel Mediterraneo e in Medio Oriente.

 

News

Simposio GAAEC

Intervento del Presidente Luciolli al 26^ Simposio della Greek Association for Atlantic and European Cooperation (GAAEC). Atene, 13 dicembre.

63^ATA GA

Rielezione del Presidente Luciolli come Presidente ATA per il triennio 2018-2020. 63^Assemblea Generale ATA, Bruxelles, 3-4 dicembre.

Vertice NATO 2018

Verso il summit Nato 2018: dove va la strategia dell’Alleanza Atlantica? Aperitivo-dibattito con il Presidente Luciolli, organizzato dallo IAI con il sostegno della NATO PDD. Roma, 30 novembre.

Atlantismo

Riunione del Consiglio Atlantico Italiano su Il Futuro dell'Atlantismo in Italia. Velletri, Sala Consiliare del Palazzo Comunale, 24-25 novembre.

Mediterraneo

Convegno Sicurezza e cooperazione nel Mediterraneo. Potenza, 16 novembre.

Conferenza del Gen. C.A. Filiberto Cecchi su Il Mediterraneo: luogo d'incontro o di scontri? Club Atlantico di Bologna, 20 ottobre.

NATO-UE

Conferenza del Presidente Luciolli su "La cooperazione NATO-UE: sfide e prospettive" al Workshop  "The EU Role in Global Security from Maastricht to the Present" organizzato dal Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Roma Tre e dal Dipartimento di Relazioni internazionali dell'American University. Roma, 16-17 ottobre.

Turchia

Presentazione del volume del Prof. Antonello Biagini, Storia della Turchia contemporanea, Bompiani 2017. Nettuno, Guerre & Pace FilmFest, 26 luglio.

Guerre & Pace FilmFest

XV edizione del Guerre & Pace FilmFest, rassegna culturale di film, documentari e libri, con il patrocinio del Comitato Atlantico Italiano. Nettuno, 24-30 luglio.

NATO, UE e Cyber

Conferenza internazionale, NATO, EU, Industry cooperation on Cyber. A Transatlantic Exchange of Best Practices. Bruxelles, Parlamento Europeo, 28 giugno.

Brief the Briefers

Programma Brief the Briefers, in collaborazione con ATA e la NATO Public Diplomacy Division. Bruxelles: 8-9 febbraio; 13 giugno.

Riunione NATO

Indirizzo di benvenuto del Presidente Luciolli alla Conferenza internazionale sul tema NATO (Re)Acting in an Era of Transition, organizzata dall'ATA, Egmont Institute e GMF. Bruxelles, ATA Hq, 24 maggio.

Montenegro

Intervento del Presidente Luciolli al To Be Secure Forum (2BS). Budva, Atlantic Council of Montenegro, 11-13 maggio.

Legame transatlantico

X Convegno sull'Alleanza Atlantica organizzato con il patrocinio del Comitato Atlantico Italiano, sul tema Il rapporto transatlantico dalla storia all'attualità: fasi e compiti della NATO. Milano, 3 maggio.

 

Foto

Video

Unable to get Youtube feed. Did you supply the correct feed information?